Cibi da evitare per reflusso acido

” Quali cibi dovrei evitare in caso di reflusso acido? “

Questa è la domanda più frequente che tormenta chi soffre di reflusso gastroesofageo. Favorire una sana alimentazione, che si basa sull’astensione da certi cibi, aumentando l’assunzione di altri può apportare significativi benefici per la salute a lungo termine se soffri di  reflusso acido. Lo stile di vita e i cambi nella tua dieta sono considerati parte integrante e inscindibile di ogni trattamento per questo serio disturbo.

Cibi-da-evitare-con-reflusso-acido

Cibi da evitare per reflusso acido

Gli alimenti che consumiamo svolgono un ruolo importante nel preservare il delicato equilibrio interno naturale del nostro corpo. Dal momento che è stato riconosciuto che alcuni alimenti ed abitudini hanno un impatto diretto e indiretto sull’aggravamento di reflusso acido, evitare tali cibi ed adottare specifiche abitudini alimentari per una digestione ottimale può avere un effetto estremamente positivo sul reflusso acido.
Ecco di seguito esempi di questi tipi di alimenti:

1. Caffè e altre bevande contenenti caffeina causano un aumento di acidità, per cui evita di assumere grandi quantità di caffè. Cerca di limitare il consumo di caffè al giorno a due tazze o meno. Se possibile dimezza la tua tazza di caffè in due separate e riduci il consumo di caffè prima di coricarti.

2. L’alcol può irritare lo stomaco e rilassare il muscolo LES, con conseguente aumento di acidità e reflusso.

3. I cibi ricchi di grassi sono tra i più grandi colpevoli dei sintomi di GERD. Impiegano più tempo per digerire e non sono facilmente eliminati dal corpo, aumentando così la probabilità di acido spruzzato nell’esofago. Le uniche eccezioni sono gli acidi grassi presenti nel pesce e nell’olio di pesce, che sono in realtà potenti agenti anti-infiammatori omega-3.

4. Il cioccolato contiene una grande quantità di caffeina e grassi. Può quindi aumentare l’acidità e peggiorare la digestione e pertanto deve essere evitato. Se sei un amante del cioccolato scegli le varietà biologiche, fondenti, e mangiane non più di 2-3 quadratini due o tre volte a settimana.

5. Il latte e i prodotti a base di latte che contengono una grande percentuale di calcio e dovrebbero essere evitati prima di coricarsi.

6. La menta piperita, mentuccia e altri tipi di menta possono peggiorare i sintomi reflusso acido. Evita gli alimenti che contengono menta, tra cui tisane alla menta.

7. I cibi acidi (come arance e pomodori) e le verdure crocifere (cipolle, cavolo, cavolfiore, broccoli, spinaci, cavolini di Bruxelles), promuovono l’apertura dello sfintere esofageo, aumentando così il reflusso acido.

Con questi cambiamenti nella dieta e la giusta motivazione per modificare le tue abitudini puoi essere sulla buona strada per superare la malattia da reflusso gastroesofageo e migliorare il tuo benessere.
Quando finalmente deciderai di migliorare la qualità della vita, puoi letteralmente scegliere il rimedio naturale per la GERD e prevenirne la ricaduta adottando l’approccio olistico.
Il potere di realizzarlo è nelle tue mani.

Share Button

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *